Consorzio Tutela Vini Soave e Recioto di Soave

  • CONSORZIO TUTELA VINI SOAVE E RECIOTO DI SOAVE
  • Vicolo Mattielli, 11 37038 – Soave (VR)

Il Consorzio di Tutela nasce nel 1970 a Soave, in provincia di Verona, con la denominazione di Consorzio Tutela Vini Soave e Recioto di Soave. Raccoglie la maggior parte della produzione e la significativa partecipazione delle categorie professionali interessate alla vinificazione e alla commercializzazione delle DOCG e DOC della zona: il Soave DOC, il Soave Superiore DOCG e il Recioto di Soave DOCG.

Obiettivo principale del Consorzio è la tutela, la difesa e la promozione della vitivinicoltura della zona di riferimento, favorendo la conoscenza, la diffusione e la valorizzazione delle sue eccellenze.

Il Consorzio rappresenta oltre 2.500 aziende agricole e, in stretta collaborazione con università e istituti di ricerca, promuove costantemente studi e iniziative volte al perfezionamento della coltura vitivinicola e della produzione enologica, della conoscenza di suoli e biotipi, della salvaguardia della biodiversità e delle sfide imposte dal cambiamento climatico.

 

Denominazioni

Milestone

1931
Il Soave è il primo vino italiano ad essere riconosciuto «tipico e di pregio»
1988
Il Soave è la prima Docg del Veneto
2016
Il Soave è il primo paesaggio di interesse storico riconosciuto dall’Osservatorio nazionale del Paesaggio rurale
2018
Il Soave è primo sistema vitivinicolo riconosciuto dalla Fao «di rilevanza mondiale».
2019
Il Comitato Vini del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali approva l’adozione delle Unità Geografiche Aggiuntive, ovvero la delimitazione ufficiale dei 33 cru del Soave.
1931
1988
2016
2018
2019

7.000 Ettari

Superficie vitata

2.500 

Vitivinicoltori

48 milioni 

Bottiglie prodotte

85%

Export

65

Paesi nel mondo

Garganega 

Vitigno principale della denominazione